img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img
img

WHAT

Keep in touch, not too much! è un contest aperto a designers, artisti, urbanisti, grafici, architetti, calligrafi, writers, illustratori, fotografi, sognatori. A chiunque abbia voglia di mettersi in gioco e raccontarsi.

L’obiettivo è quello di trasformare #iostoacasa in un’occasione di riflessione collettiva.

L’iniziativa prevede l’uscita, a cadenza regolare, di call to actions legate al momento che stiamo vivendo, per raccontarlo da punti di vista e sfaccettature diversi.

WHY

Condividere le idee, gli umori, le proprie considerazioni e percezioni è un modo per sentirsi vicini, ma anche, soprattutto, per osservare quello che accade da altri punti di vista. 

Tutti i partecipanti faranno parte di una grande opera collettiva virtuale che ci unisce, anche a distanza.

WHO

Il WHO siamo noi e voi insieme: affrontiamo insieme la quarantena, rinforziamo i legami e troviamo stimoli per confrontarci!

L’iniziativa è promossa da didacommunicationlab, uno spazio di lavoro e ricerca interno al DIDA, Dipartimento di Architettura dell’Università degli Studi di Firenze, un luogo in cui sperimentiamo la ricerca attraverso i mezzi del design della comunicazione, dell’architettura, del web design, e dell’editoria.

 

 

Instagram 3
             seguici su
instagram

REGOLAMENTO

Il contest è aperto a chiunque sia in grado di produrre gli elaborati grafici richiesti. Si può partecipare da soli o in gruppo.
Si possono inviare immagini o video in qualsiasi formato, l’unico limite è che siano in 2048x2048px.

Scarica il regolamento completo